Turismo vera risorsa della Sicilia

Siamo forse nella direzione giusta?

Il turismo siciliano è in continua crescita. Nel 2018 sono stati registrati 140 mila arrivi in più e oltre 430 mila pernottamenti in più, che fanno segnare una crescita di circa il 3% rispetto al precedente anno (già positivo). Anche la stagione estiva 2019 fa segnare trend da record, espressione del sempre rinnovato appeal dell’Isola.

Non solo mare, itinerari enogastronomici, bellezze paesaggistiche ed eventi. Ma anche tanta storia, cultura e arte: dagli itinerari normanni del capoluogo palermitano che regalano patrimoni artistici straordinari come la Cappella Palatina, all’imperdibile Siracusa, culla della Magna Grecia, con il suo Duomo, il Teatro Greco – sede di spettacoli dedicati ai grandi greci del passato, da Sofocle ad Aristofane, da Eschilo a Euripide. Come non citare Agrigento, con la sua Scala dei Turchi e con la Valle dei Templi, Patrimonio dell’Unesco dal 1997. E ancora Trapani, le Eolie, il messinese, il ragusano, culla della cultura barocca.

Secondo l’Osservatorio Economico di Confartigianato Sicilia, l’isola è la prima regione italiana per incidenza delle imprese che partecipano alla filiera turistica: il 22,4% (a fronte di un dato medio nazionale di appena il 16%). Un segnale importante che indica come la Sicilia si stia attrezzando sempre meglio e sempre più per valorizzare i suoi tesori. L’artigianato tipico locale partecipa al turismo dell’isola, con le sue produzioni agroalimentari e le attività manifatturiere.

L’accelerazione del Turismo porta con se indiscussi benefici all’economia dell’Isola nel suo complesso. Basti pensare alle ricadute positive sul Commercio locale, importante fetta dell’economia isolana.

Date queste premesse, anziché parlare di crisi, gli imprenditori siciliani cominciano a chiedersi: quali saranno le ricadute sull’economia? Quanto potrà attendersi il Commercio locale? Dove e come è possibile pianificare investimenti per anticipare questa domanda crescente? È possibile destagionalizzare il turismo?

Un buon inizio, una ventata di sviluppo e cambiamento che richiede organizzazione e approfondimento sui mercati, indicatori, modelli e strumenti di previsione in grado di evidenziare gli effetti benefici del turismo (e non solo) sull’economia locale. Noi ci prepariamo alla sfida.

 

View_of_Cefalu_from_above_(44945905581)

Chi siamo